Salmi 34

Studie

              |

1 Salmo di Davide, intorno a ciò ch’egli si contraffece davanti ad Abimelec; onde esso lo cacciò via, ed egli se ne andò IO benedirò il Signore in ogni tempo; La sua lode sarà sempre nella mia bocca.

2 L’anima mia si glorierà nel Signore; Gli umili l’udiranno, e si rallegreranno.

3 Magnificate meco il Signore, Ed esaltiamo tutti insieme il suo Nome.

4 Io ho cercato il Signore, ed egli mi ha risposto, E mi ha liberato da tutti i miei spaventi.

5 Quelli che hanno riguardato a lui sono stati illuminati, E le lor facce non sono state svergognate.

6 Questo povero afflitto ha gridato, e il Signore l’ha esaudito, E l’ha salvato da tutte le sue distrette.

7 Gli Angeli del Signore sono accampati intorno a quelli che lo temono, E li liberano.

8 Gustate, e vedete quanto il Signore è buono; Beato l’uomo che spera in lui.

9 Temete il Signore, voi suoi santi; Poichè nulla manca a quelli che lo temono.

10 I leoncelli soffrono necessità e fame; Ma quelli che cercano il Signore non hanno mancamento di alcun bene.

11 Venite, figliuoli, ascoltatemi; Io v’insegnerò il timor del Signore.

12 Quale è l’uomo che abbia voglia di vivere, Che ami lunghezza di giorni per veder del bene?

13 Guarda la tua lingua dal male, E le tue labbra da parlar frode.

14 Ritratti dal male, e fa’ il bene; Cerca la pace, e procacciala.

15 Gli occhi del Signore son verso i giusti, E le sue orecchie sono attente al grido loro.

16 La faccia del Signore è contro a quelli che fanno male, Per isterminare la lor memoria d’in su la terra.

17 I giusti gridano, e il Signore li esaudisce, E li libera da tutte le lor distrette.

18 Il Signore è presso di quelli che hanno il cuor rotto, E salva quelli che hanno lo spirito contrito.

19 Molte son le afflizioni del giusto; Ma il Signore lo libererà da tutte.

20 Egli guarda tutte le ossa di esso: E niuno ne può esser rotto.

21 La malvagità farà morire il malvagio, E quelli che odiano il giusto saran distrutti.

22 Il Signore riscatta l’anima de’ suoi servitori; E niuno di quelli che sperano in lui sarà distrutto.

  

To many Protestant and Evangelical Italians, the Bibles translated by Giovanni Diodati are an important part of their history. Diodati’s first Italian Bible edition was printed in 1607, and his second in 1641. He died in 1649. Throughout the 1800s two editions of Diodati’s text were printed by the British Foreign Bible Society. This is the more recent 1894 edition, translated by Claudiana.