Giobbe 23

Studie

           |

1 E GIOBBE rispose, e disse:

2 Ancor oggi il mio lamento è ribellione; Benchè la mia piaga sia aggravata sopra i miei sospiri.

3 Oh! sapessi io pure ove trovare Iddio! Io andrei infino al suo trono;

4 Io sporrei per ordine la mia ragione nel suo cospetto, Ed empierei la mia bocca di argomenti;

5 Io saprei le parole ch’egli mi risponderebbe, E intenderei ciò ch’egli mi direbbe.

6 Contenderebbe egli meco con grandezza di forza? No; anzi egli avrebbe riguardo a me.

7 Ivi l’uomo diritto verrebbe a ragione con lui, Ed io sarei in perpetuo liberato dal mio giudice.

8 Ecco, se io vo innanzi, egli non vi è; Se indietro, io non lo scorgo;

9 Se a man sinistra, quando egli opera, io nol veggo; Se a man destra, egli si nasconde, ed io non posso vederlo.

10 Quando egli avrà conosciuta la mia via, E mi avrà esaminato, io uscirò fuori come oro.

11 Il mio piè si è attenuto alle sue pedate; Io ho guardata la sua via, e non me ne son rivolto.

12 Ed anche non ho rimosso d’innanzi a me il comandamento delle sue labbra; Io ho riposte appo me le parole della sua bocca, Più caramente che la mia provvisione ordinaria.

13 Ma, se egli è in un proponimento, chi ne lo storrà? Se l’anima sua desidera di fare una cosa, egli la farà.

14 Egli certo compierà ciò ch’egli ha statuito di me; E molte tali cose sono appo lui.

15 Perciò io sono smarrito per cagion di lui; Se io ci penso, io ho spavento di lui.

16 Certo Iddio mi ha fatto struggere il cuore, E l’Onnipotente mi ha conturbato.

17 Perchè non sono io stato troncato, per non veder le tenebre? E perchè ha egli nascosta l’oscurità d’innanzi a me?


To many Protestant and Evangelical Italians, the Bibles translated by Giovanni Diodati are an important part of their history. Diodati’s first Italian Bible edition was printed in 1607, and his second in 1641. He died in 1649. Throughout the 1800s two editions of Diodati’s text were printed by the British Foreign Bible Society. This is the more recent 1894 edition, translated by Claudiana.