1 Cronache 8

Studie

              |

1 OR BENIAMINO generò Bela, suo figliuolo primogenito; ed Asbel, il secondo; ed Ara, il terzo;

2 e Noha, il quarto; e Rafa, il quinto.

3 Ed i figliuoli di Bela furono Addar, e Ghera, ed Abihud,

4 ed Abisua, e Naman, ed Ahoa,

5 e Ghera, e Sefufim, ed Huram.

6 Or questi furono i figliuoli di Ehud i quali erano capi di famiglie paterne degli abitanti di Gheba, i quali furono tramutati in Manahat:

7 Naaman, ed Ahia, e Ghera, il qual fu colui che li tramutò. Egli generò eziandio Uzza ed Ahihud.

8 Or Saharaim, dopo ch’esso ebbe rimandati coloro, generò de’ figliuoli nel territorio di Moab or Husim, e Baara, erano sue mogli;

9 generò ancora di Hoses sua moglie: Iobab, e Sibia, e Mesa, e Malcam,

10 e Ieus, e Sochia, e Mirma. Questi furono i suoi figliuoli, capi di famiglie paterne.

11 E generò di Husim: Abitub, ed Elpaal.

12 Ed i figliuoli di Elpaal furono Eber, e Misam, e Semed il quale edificò Ono, e Lod, e le terre del suo territorio;

13 e Beria, e Sema, i quali furono capi di famiglie paterne degli abitanti di Aialon; essi misero in fuga gli abitanti di Gat.

14 Ed Ahio, e Sasac, e Ieremot, e Zebadia,

15 ed Arad, ed Eder,

16 e Micael, ed Ispa, e Ioha, furono figliuoli di Beria.

17 E Zebadia, e Mesullam, e Hizchi, ed Heber,

18 ed Ismerai, ed Izlia, e Iobab, furono figliuoli di Elpaal.

19 E Iachim, e Zicri, e Zabdi,

20 ed Elienai, e Silletai, ed Eliel,

21 ed Adaia, e Beraia, e Simrat, furono figliuoli di Simi.

22 Ed Ispan, ed Eber, ed Eliel,

23 ed Abdon, e Zicri, ed Hanan,

24 ed Hanania, ed Elam, ed Antotia,

25 e Ifdeia, e Peniel, furono figliuoli di Sasac.

26 E Samserai, e Seharia, ed Atalia,

27 e Iaaresia, ed Elia, e Zicri, furono figliuoli di Ieroham.

28 Questi furono i capi principali delle famiglie paterne, secondo le lor generazioni; e questi abitarono in Gerusalemme.

29 Ed in Gabaon abitò il padre di Gabaon; il nome della cui moglie era Maaca.

30 E il suo figliuolo primogenito fu Abdon; poi ebbe Sur, e Chis, e Baal, e Nadab, e Ghedor, ed Ahio, e Zecher,

31 e Miclot, il quale generò Simea.

32 Anche costoro abitarono dirimpetto a’ lor fratelli in Gerusalemme, insieme co’ lor fratelli.

33 Or Ner generò Chis, e Chis generò Saulle, e Saulle generò Gionatan, e Malchi-sua, ed Abinadab, ed Esbaal.

34 E il figliuolo di Gionatan fu Merib-baal; e Merib-baal generò Mica.

35 Ed i figliuoli di Mica furono Piton, e Melec, e Taarea, ed Achaz.

36 Ed Achaz generò Ioadda, e Ioadda generò Alemet, ed Azmavet, e Zimri; e Zimri generò Mosa.

37 E Mosa generò Bina, di cui fu figliuolo Rafa, di cui fu figliuolo Elasa, di cui fu figliuolo Asel.

38 Ed Asel ebbe sei figliuoli, i cui nomi son questi: Azricam, e Bocru, ed Ismael, e Searia, ed Obadia, ed Hanan. Tutti questi furono figliuoli di Asel.

39 E i figliuoli di Esec, fratello di esso, furono Ulam, suo primogenito; Ieus, il secondo; ed Elifelet, il terzo.

40 Ed i figliuoli di Ulam furono uomini prodi e valenti, i quali tiravano d’arco; ed ebbero molti figliuoli, e nipoti, fino a cencinquanta. Tutti questi furono de’ figliuoli di Beniamino.

  

To many Protestant and Evangelical Italians, the Bibles translated by Giovanni Diodati are an important part of their history. Diodati’s first Italian Bible edition was printed in 1607, and his second in 1641. He died in 1649. Throughout the 1800s two editions of Diodati’s text were printed by the British Foreign Bible Society. This is the more recent 1894 edition, translated by Claudiana.